Percorsi di empowerment e benessere nella società contemporanea

Digital
Bees

Relazioni, comunicazione e realizzazione personale dentro e fuori da Internet

Chi è Digital Bees?

Come le laboriose e preziose api che ogni giorno, collaborando, contribuiscono alla vita del nostro pianeta, il team di Digital Bees unisce expertise, competenze e prospettive per affiancare la crescita delle ragazze e dei ragazzi che abitano un mondo sempre più digitalizzato.

I professionisti che da anni operano nel settore, supportati da giovani laureati che si occupano di comunicazione e media digitali, si mettono continuamente in gioco per trovare soluzioni, metodologie e attività che possano supportare lo sviluppo di un sapere critico che non parta semplicemente dall’imposizione di regole, ma che sappia dialogare con le esperienze quotidiane di ragazze e ragazzi.Digital Bees è un supporto alla crescita dei più giovani, ma anche uno strumento che aiuta genitori e insegnanti a far luce sulla realtà odierna e a trovare nuove soluzioni educative.

01

Obiettivi

Digital Bees vuole promuovere il benessere di ragazzi e ragazze, con particolare attenzione a come questo si declina in contesti relazionali offline e online.
Le attività di Digital Bees si propongono come un supporto alla crescita che passa innanzitutto dalla promozione di un pensiero critico e informato e dallo sviluppo delle life skills necessarie per una gestione sana e consapevole delle proprie modalità interattive e dei diversi strumenti comunicativi.

02

Metodo

Digital Bees adotta un approccio multidimensionale in cui vengono integrati i punti di vista, le professionalità e gli strumenti della Psicologia, della Sociologia e dei Communication studies al fine di rispondere nel modo più completo possibile alle necessità che, oggi, ragazze e ragazzi fanno emergere.
Partendo dall’esperienza dei ragazzi, si propone una formazione attiva e partecipativa, favorendo un processo di cocostruzione del sapere.

Cosa Facciamo?

Il progetto è composto da quattro moduli diversi che si focalizzano ognuno su una specifica area tematica. A sua volta, ogni modulo prevede la possibilità di organizzare fino a tre tipi diversi di incontro, a seconda del pubblico coinvolto, ovvero che si tratti di studenti, genitori oppure insegnanti. Gli incontri, infine, possono adottare una metodologia interattiva o frontale, a seconda delle esigenze della scuola e della numerosità dei pubblici coinvolti.

Comunicazione e nuovi media

• Utilizzo consapevole dei siti di Social Network e di altre piattaforme legate ai media sociali
• Gestione della privacy
• Utilizzo critico della rete come risorsa conoscitiva

affettività e sessualità

• Costruzione sociale e personale dell’idea di amore e di relazione sentimentale
• Identità di genere e stereotipi culturali
• Orientamento sessuale
• Affettività e intimità in internet

relazioni offline e online

• Assertività e comunicazione efficace
• Gestione dei conflitti
• Comportamenti antisociali, bullismo e cyberbullismo
• Dinamiche relazionali mediate

realizzazione professionale

• Conoscenze, competenze e passioni
• Empowerment e progettualità
• Orientamento professionale
• Uso dei social media come risorsa professionale

A chi ci rivolgiamo?

A RAGAZZI E RAGAZZE

Per creare uno spazio di elaborazione e analisi critica di tematiche rilevanti per il proprio sviluppo personale e relazionale.

A GENITORI

Per fornire un supporto alla genitorialità su tematiche significative per la crescita di ragazze e ragazzi, dalla loro realizzazione personale e professionale, alle relazioni con i pari e le dinamiche comunicative online ed offline.

A INSEGNANTI

Per fornire informazioni e nozioni tecniche, identificare buone prassi educative e sviluppare competenze utili nella relazione con i propri alunni.

Come vengono svolti gli incontri

Incontro Interattivo

(max 30 persone)
Clicca per capire come funziona
Con gruppi meno numerosi e coinvolgimento attivo dei partecipanti. Viene favorito il dialogo, la partecipazione in
prima persona e il confronto sulle esperienze personali e le richieste di chiarimento.

Incontro Frontale

(per gruppi più numerosi)
Clicca per capire come funziona
Approccio didattico più “classico”, corredato di supporti audiovisivi. Vengono presentate alcune criticità legate al benessere di ragazzi e ragazzi e all’utilizzo del web e le modalità (anche tecniche) per affrontare al meglio alcune situazioni.

Chi terrà gli incontri

Cosimo Marco Scarcelli

Dottore di ricerca in scienze sociali, insegna
Sociologia dei media digitali presso lo IUSVE di Venezia e l’Università di Padova. È autore di saggi e articoli internazionali su temi connessi all’uso delle nuove tecnologie da parte degli adolescenti.

Da diversi anni collabora con varie realtà come consulente e media educator per la formazione di minori e adulti (genitori, insegnanti, OSS, ecc.).

Alberto Bordoni

Digital Data Analyst, lavora presso una società che si occupa di Analisi BigData. Da anni è affascinato dallo studio del comportamento delle persone sul web attraverso l’analisi dei dati. È laureando in Web Marketing & Digital Communication allo IUSVE.

Susan Bridi

Psicoterapeuta e dottoressa di ricerca, specializzata in adolescenza e dinamiche di gruppo. Lavora come formatrice esperienziale e collabora con l’Ufficio
Comunicazione dell’Università di Padova, settore gestione social media.

Ilaria Bonadé

Digital Content Creator e Social Media Manager, lavora per Mediaset, occupandosi dell’area web del programma ‘Striscia la notizia’. Appassionata di educazione ai media, ha reso questo tema il fulcro della sua tesi di laurea. È laureata in Web Marketing & Digital Communication allo IUSVE.

Margherita Forgione

Psicologa e dottoressa di ricerca, esperta di
facilitazione dei processi individuali, relazionali e di gruppo tramite il Process Work, gestione dei conflitti ed educazione non formale con minori e adulti.
Collabora con l’Ufficio di Esecuzione Penale Esterna di Mestre, e si occupa di formazione esperienziale.

Lorenzo Giannone

Laureato in Scienze dell’Educazione. Ha svolto esperienze lavorative in cui ha coperto i ruoli di Insegnante di sostegno e di Educatore di Comunità.
Attualmente frequenta un Master in Web Marketing & Digital Communication, presso l’Università IUSVE, collaborando, contemporaneamente, con un’Agenzia di Video Editing.

Jacopo Masiero

È laureando in Web Marketing & Digital Communication presso l’Università IUSVE di Venezia. Si è laureato in Scienze e Tecniche della Comunicazione Grafica
e Multimediale con una tesi sul ruolo della media education nella scuola e nelle comunità ecclesiali.

Per maggiori informazioni scrivici!